3482135644

Asportazione unghia alluce e ricostruzione in acrilico

01 Febbraio 2021 Articoli Tecnici Commenti

Molte volte mi sono trovato ad affrontare questo problema con clienti che amano profondamente la ricostruzione sulle mani , ma che avendo subito l'asportazione di un'unghia o entrambe dell'alluce, hanno cominciato a provare disagio e di conseguenza a non portare più scarpe aperte

La storia di Roberta e il suo problema alle unghie

Innanzitutto vorei raccontarvi la storia di Roberta, che in passato soffriva di una grave forma di Onicocriptosi (unghia incarnita), il suo medico così decise di espiantargli l'unghia dell'alluce in entrambi i piedi. Ora senza entrare nel merito se sia stata una scelta corretta espiantare o meno l'unghia del suo alluce, resta il fatto che da quel giorno per l'evidente problema estetico cominciò a rinunciare a portare le scarpe aperte.

Asportazione unghia alluce possiamo risolvere il problema estetico?

la risposta è SI grazie all'acrilico e alle sue caratteristiche tecniche.

L'acrilco grazie alla sua composizione, alla sua capacità di essere autoindurente e alla resistenza meccanica è il prodotto perfetto per risolvere il problema.

Asportazione unghia alluce come risolvo con l'acrilico

  1. Sgrassare molto bene la parte interessata e pulendola accuratamente e livellando quei residui di unghia che a volte rimangono dopo l'asportazione e che crescono senza una forma definita.
  2. Applicherò un velo di Primer sulla pelle in modo da disidratarla leggermente ( poco siamo sulla pelle).
  3. Applicherò una pallina di acrilico cover pink e costruirò fisicamente l'unghia che non esiste più. Dovrò fare molta attenzione a far aderire bene il prodotto e a darle un aspetto estetico che sia il più vicino possibile ad un unghia naturale. proprio grazie alla capacita autoidurente del prodotto potrò lavorare il prodotto fino ad ottenere il miglior risultato estetico.
  4. A questo punto potrò procedere con il mio lavoro ( smalto, semipermanente, ricopertura in gel french, o acrilico) come se stessi lavorando su un unghia naturale .

Quanto dura questa soluzione?

Questa unghia ricostruita di acrilico avra una durata limitata nel tempo di circa 15 giorni proprio perchè costruita sulla pelle. Roberta oggi grazie a questa soluzioneha smesso di vergognarsi dei suoi piedi e ha potuto ricominciare a portare le scarpe aperte sfoggiando la sua ricostruzione

Le possibilità in onicotecnica sono tante per i professionisti del settore

Queste e altre nozioni sono affrontate in maniera profonda all'interno dei miei corsi che spiegano come ottenere il massimo dai nostri prodotti estetici professionali anche in utilizzi non proprio convenzionali. Se sei un operatore del settore contattami per conoscere il prossimo corso

Hai il problema delle unghie dell'alluce?

Se hai questo problema contattami ti aiuterò a risolvere il problema nel miglior modo possibile e ti indicherò il miglior professionista della tua zona Alla prossima!

Lascia un commento

Presto online il mio corso avanzatoContinua a leggere