3482135644

Meglio Acrilico o gel? Consigli d'uso

09 Giugno 2019 Articoli Tecnici Commenti

Spesso le clienti e amiche che vogliono migliorare la bellezza delle loro mani mi chiedono quale prodotto è meglio per loro facendomi la fatidica domanda

Acrilico o gel?

Entrambi sono prodotti professionali, con caratteristiche precise. Di fatto l'efficacia la durata dell'applicazione è in larga parte merito dell'onicotecnico e della scelta dei prodotti che utilizza ho trattato l'argomento dei prrodotti sull'articolo Ricostruzione unghie e prodotti professionali se non ho lai fatto ti consiglio di leggerlo

Acrilico o gel come orientarsi?

In questo articoletto voglio aiutare le persone a scegliere il miglior prodotto per le proprie esigenze qualche indicazione d'uso, per massimizzare resa e durata delle vostre unghie con gel o acrilico

Caratteristiche dell'acrilico

L'acrilico ha una notevole resa estetica, ecco le principali caratteristiche

  1. Curva naturale dell'unghia Permette di migliorare la curva naturale dell'unghia, molto indicati in quei casi casi in cui la forma dell'unghia è piatta
  2. Resistenza meccanica e ai liquidi: l'acrilico Ha una resistenza meccanica maggiore specialmente quando si tratta di contatto con l'acqua, lo consiglio a persone che hanno spesso le mani nell'acqua ( parrucchiere, bariste, casalinghe ) o che sottopongono le unghie a stress meccanico utilizzando ad esempio il computer (segretarie)
  3. Onicofagia l'acrilico è particolarmente indicato nei casi di unghie mangiate (onicofagia) poichè l'adesione è ottima su unghie piccole o rovinate permettendo di estenderla oltre il letto ungueale, con un ottimo risultato finale!
  4. Unghia Incarnita : la ricopertura dell'unghia incarnita in acrilico consente di correggerne la crescita risolvendo il problema

Caratteristiche del gel

Il gel piace molto per il colpo d'occhio, molto lucente e brillante,

  1. Copertura unghie naturali è particolarmente indicato per ricoprire unghie lunghe naturali, per questioni di spessore, ha una minor resistenza meccanica rispetto all'acrilico.
  2. Facilità di lavorazione ha una maggior facilità di lavorazione per chi ama il nail art e le unghie decorate. chiaramente un onicotecnico capace può lavorare il gel per estendere le unghie , ma in questo articolo voglio trattare le strategie più semplici per raggiungere il miglior effetto!
  3. Delicatezza a contatto con i liquidi Il gel è un prodotto relativamente semplice da trattare e insegnare, di contro è più delicato, quando si deve immergere le mani spesso nell'acqua come i casi sopracitati.

Leggende Metropolitane Acrilico o gel

  • ✘ L'acrilico è tossico risposta Falso l'acrilico moderno è totalmente sicuro, prima del 1974 veniva usato per la ricostruzione unghie un acrilico derivante dal settore odontiatrico utizzando un monomero a base di MMA Methilmetacrilate. vietata sucessivamente dalla Fda degli stati uniti perche tossico al contatto diretto con l'epidermide umana. da quella data i monomeri acrilici certificati utilizzano solo Ethil metacrilate molecola completamente sicura e non tossica, che se anche applicata direttamente sul corpo umano non riesce a penetrare. se pur vero che l'odore del monomero può risultare fastidioso in realtà non è tossico e completamente sicuro.
  • ✘ L'acrilico Daneggia le unghie? Falso L'acrilico in realtà non danneggia affatto le unghie , la sua struttura chimica crea una tale resistenza e flessibilità da garantire una perfetta adesione all'unghia naturale tale da rendere materiale sintetico e unghia naturale un tuttuno, facedo cosi in modo che l'unghia estesa si comporti esattamente come una naturale, senza create traumi derivanti ad esempio da differenze di elasticità tra i diversicomponente ( es unghia / tips/ materiale da da ricostruzione).
  • ✔ L'acrilico è estremamente resistente: Vero data la sua natura chimico fisica ed essendo lega chimica pura è dotato di grande elasticità e forza a differenza di altri materiali da ricostruzione
  • ✔ L'acrilico è più complesso per chi inizia: Vero La caratteristi dell'acrilico è l'autoindirumento dai 30 ai 90 secondi ( im base a marca o a linee di prodotto) ha un tempo limitato di lavorabilità, per chi non ha una buona dimestichezza può inizialmente risultare ostico, ragion per cui spesso bistrattato da operatori incapaci.
  • ✔ Il gel è più facile da lavorare: Vero A differenza dell'acrilico il gel non indurisce fino a che non polimerizzato in lampada, permettendo di lavorarlo fino a che non viene ottenuta la forma desiderata
  • ✘ L'applicazione del gel è più veloce dell'acrilico ? Falso Questa cosa si sente spesso ma è estramente forviante, in quanto se usato solo in ricopertura dell'unghia naturale è sono sufficenti pochi passaggi in lampada (in base a marca e linea di prodotto), le cose cambiano per una ricostruzione completa con estensione su formina che invece necessita di un lungo ed accurato lavoro con diversi passaggi in lampada e limatura. Ragion per cui molti operatori che utilizzano gel tendono a non accorciare le unghie della cliente per essere più veloci, il problema però è un risultato estetico non eccellente in quanto girando le mani si notera il colore della cheratina, quindi un pessimo impatto estetico. Trovo questa tecnica assolutamente inutile, in quanto poteva avere senso quando non esistevano i semipermanenti, fatti per essere applicati direttamente su un unghia naturale con grande facilità di rimozione minimo impatto, consentendo inoltre alla cliente di sbizzarrirsi nel cambio di colore che più le piace. Tanto pere ssere chiari
Meglio un buon semipermanente che un pessimo gel

Ok ora possedete diversi elementi e paramentri di giudizio traacrilico o gel che vi possono orientare nella scelta di questi prodotti in base a caratteristiche effetto estetico ed unicità Detto questo a voi la risposta Commentate Acrilico o gel??

Lascia un commento

Se sei stanca di essere vincolata o peggio giudicata in base al prodotto che usi?Continua a leggere